Accordo di Rete

TITOLO II

SCOPO e MODALITA’

Art. 4 - Finalità

La costituzione della RETE “Io imparo così...” è finalizzata alla diffusione e al consolidamento del progetto “Io imparo così... il quaderno per imparare a imparare” promosso dall’A.p.s. “Re-learning” con gli obiettivi citati in premessa.

Art. 5 – Obiettivi

Svolgere nelle classi dell’obbligo scolastico, in un’ottica di continuità, specifiche attività mirate a potenziare la competenza “imparare a imparare”. Le attività saranno definite da ogni Istituzione scolastica e Ente di formazione professionale avvalendosi delle proposte fornite dal Dipartimento di psicologia generale dell’Università di Padova in virtù di una convenzione con l’associazione di promozione sociale Re-learning.

Le attività svolte da ogni Istituzione scolastica e Ente di formazione professionale, nell’ottica di un’azione comune, saranno messe a disposizione della Rete in modo da favorire l’interscambio di esperienze.

Al fine di capitalizzare l’esperienza formativa ad ogni giovane verranno rilasciati attestati della competenza “imparare a imparare” al termine della scuola primaria, della secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado o dell’assolvimento dell’obbligo scolastico presso enti di formazione professionale. Il contenuto e le modalità di rilascio degli attestati verranno concordati partendo dalla proposta del Dipartimento di Psicologia generale dell’Università di Padova in virtù della convenzione con l’associazione di promozione sociale Re-learning.

Art. 6 – Modalità

Ogni Istituzione scolastica e Ente di formazione professionale aderente alla RETE “Io imparo così...”:

  • inserisce nel proprio POF l’attività mirata a potenziare la competenza “imparare a imparare” e il rilascio degli attestati della stessa competenza secondo quanto previsto all’art. 5;

  • attribuisce l’attività e il coordinamento del progetto Io imparo così...ad un referente tutor che si occuperà con continuità della documentazione dell’attività svolta per poterla presentare e condividere periodicamente con i colleghi delle altre Istituzioni scolastiche e Enti di formazione professionale al fine di portare avanti la sperimentazione in rete ;

  • facilita l’organizzazione e la gestione delle attività mettendo a disposizione specifiche attrezzature e/o materiali e il personale ATA necessario, e prevedendo eventualmente il riconoscimento dell’ impegno del personale a carico del FIS;

  • individua i membri del gruppo di lavoro di Rete e ne cura la formazione per la realizzazione ottimale del progetto ( presa visione e validazione del materiale didattico di potenziamento e delle prove di valutazione proposti per ogni classe dal Dipartimento di Psicologia generale dell’Università di Padova,… )

  • attiva iniziative e forme di sensibilizzazione per la diffusione del progetto in accordo con l’UST e la Rete territoriale di sostegno segnalando le esigenze inerenti la informazione/formazione degli Insegnanti, gli strumenti e tutte le altre risorse necessarie;